Il Barocco nelle Chiese
[1] [2] [3]

La chiesa di S. Antonio Abate - Campobasso

La chiesa più rappresentativa dell’arte barocca a Campobasso è quella di Sant’Antonio abate. L’interno è ad una navata con altare maggiore in marmo policromo che fu realizzato nel 1748. I quattro altari laterali, quelli di San Benedetto e del Sacro Cuore, sulla sinistra, quelli di S. Antonio Abate e del Crocifisso, sulla destra, intagliati in legno e rivestiti in oro zecchino, sono buoni esempi di arte barocca.

Nella chiesa si conservano dipinti di Guarino da Solofra; sua è la tela di San Benedetto nel primo altare di sinistra, dipinta nel 1643. Il santo esorcizza un monaco indemoniato, sullo sfondo l’Abbazia di Montecassino. Nella parte superiore dell’altare l’artista dipinse la Pietà. Anche nell’altare del Sacro Cuore vi sono dipinti su tela raffiguranti San Gregorio Magno, San Giovanni Battista, San Francesco D’Assisi che riceve le stimmate e Sant’Antonio di Padova. L’organo del 1696 con decorazioni ad intaglio è rivestito in oro zecchino.

[1] [2] [3]